Ingresso di spessore nella dirigenza della Virtus Messina: l’imprenditore Natale Stracuzzi, ex Presidente dell’Acr Messina

La Virtus Messina già a lavoro per preparare la prossima stagione sportiva 2024-25, le prime mosse arrivano in seno ai quadri dirigenziali con una new-entry di spessore l’ex Presidente dell’Acr Messina, in qualità di socio l’imprenditore Natale Stracuzzi che ritorna dopo un’assenza di sette anni a far parte di una Società sportiva.  Nella sua gestione giallorossa, durata per un anno e mezzo (2015-16), ha concluso il campionato di Lega Pro all’ottavo posto.

“Ho deciso di supportare la famiglia Metallo in quest’avventura perché vedo in loro un elemento importante: la passione che hanno per il calcio. Un sentimento che condivido anche io, essendo entrato in questo mondo quando ero fanciullo: il calcio è qualcosa che fa parte del DNA. Ho una grande fede e metto sempre al primo posto Dio, ma è vero anche che noi umani veniamo spesso trascinati da alcune passioni: sono felice di poter affiancare la famiglia Metallo in quest’avventura” queste le prime dichiarazioni di Natale Stracuzzi.

La nostra aspirazione è quella di far crescere dei ragazzi sani. Lo sport dev’essere visto come qualcosa che riesce a far legare la gente ai veri valori della vita: esso è anche condivisione. Spesso si cerca sempre altrove e si sottovalutano le risorse del nostro territorio: condivido anche in questo punto la visione di Metallo, che comprende come me l’importanza dell’investire sui nostri giovani. Lo sport va oltre il profitto: la cosa che mi sta più a cuore è creare emozioni.  È sempre bello ripartire, specialmente con persone come il presidente. La crescita dei ragazzi dev’essere un motivo di soddisfazione“.