Kartodromo di Messina: Esultano al traguardo Andrea Alberti e Valentino Fusco, con Luigi Pizzuti secondo

Forti emozioni, tanto spettacolo e due grandi protagonisti. Andrea Alberti e Valentino Fusco si sono aggiudicati, rispettivamente, Gara1 e Gara2 Sprint al Kartodromo di Messina, nel terzo appuntamento stagionale valido per il Campionato Sprint SWS 2024 organizzato dal Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo. Si è corso in due batterie separate (23 piloti impegnati per F1/F2, l’altra esclusivamente dedicata ai 15 della categoria F3), sulla base del consueto format delle due gare da 36 giri ciascuna precedute dalle qualifiche di 8’.

Per Gara1 pole position centrata da Davide Campione con il tempo di 37.672. Al via Campione è partito nel migliore dei modi mantenendo il comando, mentre Alberti ha ceduto e poi riconquistato la seconda posizione, seguito da Bartolotta, Fusco e Tappa. Situazione invariata davanti a metà percorso, con Pizzuti (sesto) in costante risalita. Dopo la sosta obbligatoria per cambio kart, a 10 giri dal termine, è Alberti a passare in testa, sopravanzando Campione, costretto nelle successive tornate a perdere parecchio terreno. La festa al traguardo è così tutta di Andrea Alberti (best lap in 37.547) che può celebrare alla bandiera a scacchi una vittoria aspettata a lungo. Il meritato premio alla sua vasta esperienza. In una classifica contrassegnata da molte penalità, Luigi Pizzuti si piazza secondo a 9.367, Riccardo Bartolotta terzo, quindi Valentino Fusco, Mario Barbaro (+6 rispetto alla griglia), Davide Campione, Lorenzo Tappa, Sara La Fauci e Riccardo Irrera. Per la F2 è Federico Scimone ad imporsi su Alessandro Maggio e Alessia Cesareo.

In Gara2 Valentino Fusco viaggia fortissimo sin dalle qualifiche, ottenendo la pole in 37.305. Campione completa la prima fila. Allo “start” Fusco parte spedito, aumentando subito il margine sui rivali a suon di giri veloci. Campione, Tappa e Alberti fanno lotta alle sue spalle. Nemmeno il pit serve a rimescolare le carte in chiave prima posizione. Fusco gira sempre meglio dominando la prova e all’arrivo può alzare le braccia al cielo, con tanto di best lap stabilito in 37.359. Pizzuti, ripetendo quanto fatto in Gara1, chiude in bellezza ed effettua un’altra incredibile rimonta (+13 dal via), riuscendo in extremis a sorpassare anche Alberti e a prendersi un clamoroso secondo posto. Quarto Davide Campione, bene pure Lorenzo Tappa e Sara La Fauci, quinto e sesta. Seguono Riccardo Irrera, Federico Miduri, Mario Barbaro e Davide Ruggeri. Nella F2 successo di una bravissima Alice Di Bella, con Antonio Fichera e Alessandro Maggio saliti insieme a lei sul podio.

In Gara1 riservata alla categoria F3 Massimiliano D’Angelo ha fatto registrare la pole position (38.157), confermandosi al comando fino al termine dei 36 giri, superando Leopardi, secondo a 3.588 e Simone Bongiorno, terzo, complice una penalizzazione. Best lap siglato da Andrea Brusca in 37.946. In Gara2 Nico Currò è scattato davanti a tutti (pole in 38.090), ma la vittoria finale è andata a Andrea Brusca, lesto ad approfittare della lotta davanti a sé tra D’Angelo e Currò, prima per guadagnare terreno e poi sferrare l’attacco giusto a pochi giri dalla fine. Di Brusca anche il best lap in 38.024. Massimiliano D’Angelo e Onofrio Balastro secondo e terzo, mentre Nico Currò si è dovuto accontentare del quarto posto per via di 5” di penalità.

Infine, hanno avuto luogo le premiazioni dell’evento sul podio dei primi tre classificati delle categorie F1, F2 e F3, “best lap” assoluto della manifestazione e pole position. In base al sistema di punteggio SWS l’attribuzione dei punti è stata calcolata al 95%. Il prossimo appuntamento è fissato per il 27 aprile, quando si correrà per il Campionato Sprint SWS 2024 anche nell’ambito del Campionato Interprovinciale.