La Valdinisi Calcio perde il primo round della semifinale di Coppa Italia, vince (2-0) il Vittoria

Il primo round della semifinale di Coppa Italia Promozione ha visto la vittoria dei padroni di casa dell’Fc Vittoria superare sul campo amico “Gianni Cosimo” la Valdinisi Calcio, grazie alle due marcature, una per tempo di Morra e Diop. Domenica 28 Aprile ci sarà la gara di ritorno al Comunale di Bucalo dove i ragazzi di mister Roberto Frazzica cercheranno di compiere l’impresa, di ribaltare il risultato per volare in finale che aprirebbe le porte verso la via dell’Eccellenza.

Per la gara di semifinale di andata di fronte la squadra vincitrice del Girone D di Promozione, il Vittoria (la squadra di Rufini cercherà di mettere in atto l’accoppiata campionato-Coppa) e la compagine settima classifica nel Girone C, ovvero la Valdinisi Calcio.

La gara: Iniziano subito forti i biancorossi di casa (contro la Valdinisi scesi in campo con la maglia giallonera), che prendono in mano il pallino del gioco, già al 9’ costruiscono la prima occasione da rete con un lancio di Pettinato per il colpo di testa di Morra che manda di poco fuori.  Due minuti più tardi tocca a Morra mettere dalla sinistra in area per la conclusione di D’Agosta che manda alto. Ancora padroni di casa al 20’ con il colpo di testa di Cannarozzi di poco sopra la traversa.

Il Vittoria si porta in vantaggio: stesso copione delle precedenti azioni con i locali che sfruttano le corsie laterali, proprio da queste dal lato destra arriva un preciso cross per il colpo di testa vincente di Morra.  La Valdinisi cerca di reagire, i padroni di casa con un’ottima organizzazione tattica e visione di gioco, chiudono ogni varco bloccando sul nascere l’azione avversaria.

Il Vittoria cerca il raddoppio al 35’ sfiora la marcatura: corner calciato dalla destra per Morra posizionato sul secondo palo fa da torre per Diop che tira a colpo sicuro, con Bonasera battuto, sulla linea salva Puglisi. Un minuto più tardi De Vivo serve dalla sinistra Leggio il suo colpo di testa termina sul fondo. Si va al riposo con il Vittoria in vantaggio (1-0).

                        La Valdinisi scesa in campo a Vittoria – Foto di Vincenzo Russo

Nella ripresa, il tema tattico non cambia, con il Vittoria che vuole mettere al sicuro il risultato, al 47’ Cannarozzi servito da Pettinato manda sopra la traversa. Al 50’ si vede la formazione di Roberto Frazzica che sfrutta una ripartenza iniziata da Riposo e conclusa da Palmieri con tiro finale che termina sul fondo. Il pressing locale continua, al 52’ traversone di D’Agosta a tagliare l’area con la sfera che arriva sul secondo palo a Santana evita l’intervento di Campo e appoggia Morra da ottima posizione si vede respinge la conclusione da Bonasera.

Arriva il raddoppio per i padroni di casa: siamo all’80’ quando un corner di De Vivo si trasforma in un colpo di testa vincente di Diop che vale il 2-0.  Sotto di due reti, la Valdinisi nei minuti di recupero (si gioca oltre 10’ in più dal 90’ causa un infortunio capitato al portiere ospite Bonasera), si rende pericolosa con Puglisi servito da La Rocca, ma la sua conclusione di destro viene intercettata da un attento Cirnigliaro che manda in angolo.

Arriva il triplice fischio finale che decreta il successo del Vittoria che parte con un buon vantaggio per la gara di contro al Comunale di Bucalo, dove la Valdinisi dovrà dare il massimo se vuole tentare nell’impresa storica di conquistare la finale della Coppa Italia Promozione stagione sportiva 2023-24.

Fc   Vittoria 2     Valdinisi   Calcio   0

Marcatori: 22’ Morra, 80’ Diop

Fc Vittoria: Cirnigliaro, Hardes, Pettinato, Sferrazza, Diop, Leggio, Santana (76’ Diaw), De Vivo, D’Agosta, Morra, Cannarozzi. All. Danilo Rufini. A Disp: Romano, Barbieri, Mare, Ventura, Battaglia, Diaw, Migliorisi

Valdinisi Calcio: Bonasera (95’ Trimarchi), Balastro, Riposo, Morabito, Micalizzi (55’ Sturniolo), Ballarò, Puglisi (61’Longo), Campo, Mazzullo, Ghartey, Mazzullo (81’ La Rocca), Palmieri (50’ Munafò). All. Roberto Frazzica. A Disp: Trimarchi, Cucinotta, D’Amore, Sturniolo, Munafò, Musumarra, Cicala, La Rocca, Longo.

Arbitro: Roberto Patrizio di Palermo. Assistenti: Luigi Ditta di Marsala e Domenico Cono di Palermo