L’Amatori Basket Messina parte bene, poi cede (87-62)al MiniBasket Milazzo

Sabato pomeriggio da dimenticare nella trasferta di Milazzo per l’Amatori Basket Messina. I nero-arancio sono partiti bene grazie alle iniziative di Ferrarotto chiudendo avanti il primo quarto e rimanendo in scia all’intervallo (40-33), ma una difesa al di sotto delle aspettative e un atteggiamento rinunciatario ha spianato la strada ai padroni di casa.

L’Amatori si è fatta travolgere dal gioco mamertino, ben organizzato da Coach Guido Restanti, che ha trovato nei soliti Cordaro e Varotta le chiavi per indirizzare il match alla vittoria finale. Come detto primo quarto che ha visto Messina chiudere avanti, per poi perdere i restanti tre parziali, facendo registrate una passività finale di 25 punti, unica nota positiva in casa neroarancio il solito Ferrarotto, autore di 30 punti con ottime percentuali dal campo.

Domenica alla palestra di Ritiro si torna in campo , si giocherà contro i Lions Messina di Coach Caroè, anch’egli un ex, avendo allenato l’Amatori per diversi anni, disputando il campionato di C2 (vincendolo) e serie C nazionale. Tempo di ritrovare la direzione giusta, con umiltà e sacrificio.

Minibasket Milazzo – Amatori Basket Messina 87-62
Il Minibasket Milazzo: Cosetta, Cuccuru ne, Sofia 12, Varotta 24, Toto, De Gaetano 8, La Spada 4, Giorgianni ne, Cordaro 25, De Paoli 6, Calivà 8. Allenatore: Restanti. Assistente: Sigillo
Amatori Basket Messina: Ferrarotto 30, De Gaetano, Faye 2, Criscenti 6, Guglielmo, Pistorino, Casablanca 6, Irrera, Scozzaro 16, Migliorato 2, Panarello. Allenatore: Maggio. Assistente: Franciò
Parziali: 16-20, 24-13 (40-33), 30-17 (70-50), 17-12 (87-62).
Arbitri: Arturo Tartamella di Palermo (PA) e Antonino Scuderi di Capaci (PA).