Spareggio/Promozione: Messina segna, Gugliotta para il Città di S. Teresa vola in Seconda Categoria (5-4 dtr) alla Peloro

Ci sono voluti 14 tiri di rigori per decretare i “campioni” del Girone B del campionato di Terza Categoria della delegazione di Messina: il Città di S. Teresa esce vittorioso dalla lotteria  è può esultare per la promozione in “Seconda Categoria”, un traguardo raggiunto al primo tentativo, in una stagione dove fino all’ultimo respiro ha regnato l’equilibrio con i rivali della Nuova Peloro (entrambi primi imbattuti)  Un equilibrio in campionato (tutte vittorie solo due pareggi nello scontro diretto), un equilibrio che non si voleva spezzare nemmeno al 90’, questa volta la differenza la gara si è conclusa sul punteggio di 1-1.

Infatti, rispetto alle due gare di campionato (0-0), ci sono state due reti: dopo un giro dell’orologio il S. Teresa si porta in vantaggio con Francesco Ferraro lanciato in profondità conclusione di destro che non lascia scampo al tentativo di uscita di D’Amore. La gara si mette subito sui binari favorevoli, la reazione della Peloro non si fa attendere anche se il maggior pericolo verso la porta di Gugliotta arriva su un’insidiosa punizione dal limite  intercettata dall’estremo difensore ospite che devia.

La ripresa inizia con una tagliente punizione di De Salvo con il portiere che alza sopra la traversa. La Peloro sfiora il pareggio con La Valle: spizzicata a proseguire di Isgrò per l’attaccante, elude l’intervento in uscita di Gugliotta, ma il suo pallonetto va sbattere sulla traversa con la porta completamente sguarnita.

Ottima occasione anche per il S. Teresa con Muzio, il numero nove si destreggia bene in area poi appoggia all’inidietro all’accorente Ferraro che dal limite fa partire un bolide che fa la barba al palo alla sinistra di D’Amore.

                      Andrea e Mansueto Gugliotta, Ciccio Ferraro

Dal possibile 2-0 arriva il pareggio della Peloro: azione che parte dalla mediana sinistra con Manciargli lancia in verticale per La Valle colpo di tocco a proseguire per Arena che buca la difesa è non lascia scampo a Gugliotta. Siamo alla mezz’ora, adesso il risultato è di pari, si prospettano i tempi supplementari. Ancora un’occasione per parte su azione la Peloro con finalizzazione di poco fuori,  su punizione il Città con Ferraro ma D’Amore non si fa sorprendere alzando sopra la traversa.

Si va ai tempi supplementari dopo quattro minuti viene espulso Caristi (doppio giallo), adesso il S. Teresa cerca di far valere la superiorità numerica, ci va vicino: azione sempre ispirata da De Salvo dalla trequarti lancia in profondità sulla corsia laterale destra Maimone che taglia un pallone in area per Ferraro all’altezza del dischetto mira all’angolino alla sinistra di D’Amore che compie il miracolo deviando in angolo. Nel secondo tempo supplementari non succede nulla, per la cronaca viene espulso Salvatore Puglisi per fallo (doppia ammonizione), si arriva ai tiri di rigore, a conferma dell’equilibrio di una stagione intera.

Si va dagli undici metri: inizia la seguenza il S. Teresa con Ferraro che si fa ipnotizzare da D’Amore. Non sbaglia il primo tentativo Isgrò (1-0), Antonio Scarci segna (1-1), non sbaglia Alibrandi (2-1), De Salvo porta il S. Teresa sul (2-2). Il terzo rigorista della Nuova Peloro è La Valle che si fa parare il tiro da Gugliotta (2-2), tocca a Thomas Maimone, gol (2-3) per i santateresini, chiude la quarta serie D’Amore (3-3).

Primo Jolly per la Peloro: Siamo al quinto tiro dagli undici metri si presenta il portiere Gugliotta che si vede parare il tiro dal suo collega. Si  rimane sul 3-3, tocca ad Arena il rigore che vale la “vittoria”, niente da fare manda alto (3-3).

Si va ad oltranza,  tocca a Muzio (alto), seconda possibilità per la Nuova Peloro, Privitera manda fuori (3-3).  La serie negativa viene interrotta da Messina (3-4), adesso il S. Teresa è in vantaggio, per i peloritani dal dischetto Rizzo, ecco che Gugliotta compie l’impresa di parare il secondo rigore della lotteria, un gesto che fa volare il Città di S. Teresa in Seconda Categoria.

Nuova Peloro     1       Città di S. Teresa    1  (dcr 4-5)

Marcatori: 1’ Ferraro, 30’ st Arena.

Nuova Peloro: A. D’Amore, Sanfilippo (1’st Alibrandi), Caristi, Libro (26′ st Rizzo), De Salvo (42′ st Latteri), Isgrò, Parisi, Manciagli, Arena (9′ pts Privitera) , La Valle, Tomasello ( 23′ st E. D’Amore). All: Beninato. A disp: De Benedetto, Zangy, Bonanno, alibrandi, Latteri, E. D’Amore, Rizzo, Privitera, Quartucci.

Città di S. Teresa: Gugliotta, M. Puglisi, Scarcella (22′ st Lo Conti), Ferraro, S. Puglisi, Messina, Stracuzzi, Parisi (  31′ st Scarci), Muzio, De Salvo, Maimone. All: Antonino Spadaro. A disp: Aloisi, Briguglio, Lo Conti, Turiano, Mifa, Scarci, G. Miano, La Fauci, Rovito.

Arbitro: Lo Presti di Messina.

Espulsi: 4’ 1ts Caristi per doppio giallo, 10′ 2ts S. Puglisi

 

Foto dalla pagina Facebook del Città di S. Teresa