All’ultimo respiro la Virtus Messina supera (2-0) il Roccavaldina, adesso la finale play-off

La giovane Virtus Messina si gode il suo primo play-off con vittoria contro il Roccavaldina al secondo anno di attività nel Campionato di 3^ categoria. Adesso, la squadra del presidente Metallo avrà l’opportunità di giocarsi la finale per la promozione.

Virtus Messina in maglia bianca con disegni giallorossi e pantaloncini neri, Roccavaldina in maglia amaranto. Al 7′ si vede il Roccavaldina con la punizione dalla trequarti di Midili respinta a pugni chiusi da Keita. al 9′ occasionissima ancora per gli ospiti con il contropiede di Terrizzi che a tu per tu con il portiere giallorosso Keita si fa respingere il tiro in angolo. 11′ si inizia a vedere la Virtus Messina con la girata a volo di  Kone dal vertice, palla alta. 

14′ punizione dalla trequarti centrale di Midili, palla alta sopra la traversa. 25′ punizione della Virtus Messina appena fuori il vertice destro dell’area del Roccavaldina, la trasformazione di Sandi sfiora l’incrocio dei pali. 31′ azione di Kone che serve centralmente dove Cucinotta e Nunnari si ostacolano al tiro che finisce a lato. 32′ un cross al centro dell’area mette in difficoltà la difesa amaranto del Roccavaldina che riesce comunque a salvare la propria porta.

34′ lancio dalla destra di Pileggi ed il portiere Trovato anticipa d’un soffio l”intervento di Nunnari. 36′ ammonito Scarfì. 39′ la Virtus va in rete con Kone su cross di Pileggi dalla sinistra, dopo qualche svarione in mezzo all’area amaranto, ma l’arbitro annulla per fuorigioco su segnalazione dell’assistente. 45′ ammonito Jatta. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo a reti inviolate.

Si riparte nella ripresa con la solita punizione di Midili al 4′, svetta Pileggi  di testa e libera la propria area. 14′ buona azione della Virtus Messina che libera al tiro Cucinotta sul cui diagonale salva in angolo il portiere Trovato.15′  sul seguente angolo è Kagni a colpire di piatto, para Trovato. 16′ si rivede il Roccavaldina con Jatta che colpisce di testa ma il tiro è debole e facile preda di Keita.

19′ doppia occasione per i messinesi con Cucinotta e Nunnari. 21′ cambio nel Roccavaldina, fuori Abate dentro Maugeri. 24′ ammonizione per Burrascano. 34′ occasione Virtus con il contropiede di Cucinotta il cui diagonale finale finisce di poco a lato. 35′ entra Conteh, fuori Nunnari.

38′ tiro di Conteh deviato dalla gran parata di Trovato sulla traversa. 40′ stavolta Trovato salva la propria porta sulla conclusione di Kone. Si fanno più intensi gli attacchi della Virtus Messina.

43′ calcio d’angolo per la Virtus e tocco di mano in area di un difensore tirrenico, l’arbitro concede il calcio di rigore. Sulla sfera si presenta Scarfì che si fa respingere la conclusione da un ottimo Trovato. 44′ il portiere ospite salva ancora una conclusione mandandola sul palo. Vengono concessi 4 minuti di recupero.

47′ Virtus Messina in vantaggio. Su un fallo laterale, è Cucinotta a prender palla sul vertice, l’attaccante s’inventa un pallonetto a giro che sorprende e supera Trovato finendo in rete.

49′ raddoppia la Virtus, un lancio del portiere Keita innesca Konateh che in corsa supera Trovato con un pallonetto che finisce in rete. 50′ reazione Roccavaldina con il tiro di Trimarchi che finisce a lato. 50′ dentro Panto fuori Kone. dopo 7 minuti arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria della Virtus Messina.

VIRTUS MESSINA-ROCCAVALDINA 2 – 0

Marcatori: 47′ st Cucinotta, 49′ st Konateh

Virtus Messina: Keita, Burrascano, Kagni, Caruso, Nunnari (35′ st Conteh), Scarfì, Cucinotta, Sandi, Pileggi, Trawally, Kone (50′ st Panto). A disposizione: Traore, Milicia, De Leo, Brancato. All. N.Trischitta

Asd Roccavaldina: Trovato, Venuto, Abate (21′ st Maugeri), Patti, Giorgianni, Jatta, Aloe, Cuzzupè, Terrizzi, Midili, Trimarchi. A disposizione: Colasanzio, Alessi, Romanzo, Vianni, Tipaldo.  All. N.Abate

Arbitro: Filippo Scalzo di Messina. Assistenti: Oteri e Muscarini di Messina

Angoli: 4 – 2  Recupero: 1′ – 4’+3′

Ammoniti:  35′ pt Scarfì (VM), 45′ pt Jatta (R), 24′ st Burrascano (VM)

 di “Paolo Crisafi”