La Valdinisi si fa rimontare (1-2) dalla RoccaAcquedolcese, non basta G. Romeo

Possiamo dire una Valdinisi che ha sprecato la vittoria, tre punti che sono volati via nell’ultimo giro dell’orologio quando Cangemi sfrutta pienamente una disattenzione della retroguardia biancorossa è regala un successo alla compagine tirrenica della RoccaAcquedolcese.

La squadra di mister Palmeri, con il minimo sforzo ottiene il massimo che la conferma in testa alla classifica, invece, per i ragazzi di mister Frazzica, una sconfitta amara che fa rimanere la Valdinisi a quota 4 punti rinviando ancora una volta il ritorno alla vittoria che manca dalla prima giornata di campionato.

Valdinisi   1   RoccaAcquedolcese   2

Marcatori: 58’   G. Romeo, 65’ Calabrese, 95’ Cangemi

Valdinisi Calcio: Simoni, Brunetto (35’ st Somesan), Gentilesca (45’ st A. Briguglio), Gaeta, Riposo, Filistad, G. Romeo (19’ st G. Lombardo), Munafò, Principato, S. Trovato, Cintorrino (41’ A, Trovato). All: Roberto Frazzica.

RoccaAcquedolcese: Scuria, Crasci, Bellamacina, Lupica (36’ st Zingales), Biondo, Lima (36’ st Bontempo), Calabrese, Cangemi, Miracola, Collura (14’ st Iannolino), Di Pietro. All: Francesco Palmeri.

Arbitro: Luca Naselli di Catania. Assistenti: Francesco Quattrotto di Messina e Davide Orazio Belfiore di Acireale.

Ammoniti: Simoni e Cintorrino (Valdinisi), Miracola, G. Biondo, Cangemi e Iuculano (RoccaAcquedolcese)

La gara: Possiamo dire una Valdinisi sciupona o magari sfortunata nella prima frazione di gara: il palo colpito nel primo tempo da Gaetano Romeo o l’occasione non concretizzata da Davide Principato, nonostante il pallino del gioco in mano. Ovviamente i bianco-verde-azzurri ospiti non sono stati a guardare: due occasioni con Lima da ottima posizione calcia a lato e una con Bellamacina un rigore in movimento di poco fuori.

Nella ripresa gli ospiti sono meno guardinghi, però è la Valdinisi a sbloccare il risultato su una magia da calcio piazzato di Gaetano Romeo che lascia di sasso il portiere ospite Scuria. Il vantaggio dura pochi minuti, al 65’ arriva il pareggio: protagonista Tindaro Calabrese colpisce di testa su traversone dalla destra di Crascì, manda la sfera a sbattere sulla traversa è carambola in rete. Il gol galvanizza gli ospiti che cercano il colpo della rimonta, ancora Calabrese di testa di poco fuori e mentre Cangemi colpisce il palo.

La Valdinisi si difende bene, quando sembrava fatta per la divisione della posta, arriva il colpo di coda della RoccaAcquedolcese: su una micidiale ripartenza è Cangemi che conquista palla sulla trequarti e punta l’area avversaria, supera tutti e si presenta a tu per tu con Simoni che viene superato dal preciso rasoterra del classe 2002 Giuseppe Cangemi.