Nella ripresa entra Ortiz, la Jonica vola (2-0) all’Acicatena

La svolta della partita si è avuta quando mister Michele Campo richiama in panchina LaPlace (ottima la sua gara) per inserire al suo posto l’altro ariete argentino Juan Ortiz che diventa l’assoluto protagonista della settima vittoria consecutiva della Jonica sul campo del Polivalente di Acicatena.

Siamo al 18’ della ripresa, Ortiz dopo cinque minuti del suo ingresso in campo sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti del solito Max Gallardo scodella in area un pallone che trova l’inzuccata vincente dell’ariete giallorosso che anticipa l’uscita di Castrianni.

Nemmeno il tempo di festeggiare il vantaggio sale in cattedra ancora Juan Ortiz questa volta l’assist arriva dai piedi di Cragnolini dalla linea di fondo riesce a pennellare un traversone a mezza altezza trova sul primo palo ancora una volta la “testolina vincente” dell’attaccante che buca la rete della porta di Castrianni, per l’argentino si tratta del nono sigillo stagionale.

La vittoria della Jonica matura nella ripresa, nella prima frazione i giallorossi sono stati padroni del campo, con un buon possesso palla riuscendo a creare due occasioni con Juan Pablo Cragnolini che il portiere di casa riesce a neutralizzare. Per la cronaca il primo tiro in porta arriva dai piedi di LaPlace di poco fuori.

L’Acicatena si fa viva alla mezz’ora con una conclusione dal limite di Genovese di poco fuori dalla porta difesa da Romano, poco prima dell’intervallo brividi per la Jonica: Barbagallo scatta sulla fascia sinistra con conclusione finale, un tiro che trova la respinta di Lucero, la ribattuta arriva sui piedi di Tomarchio da posizione favorevole non centra lo specchio della porta.

                                          Juan Ortiz

Al rientro in campo la Jonica parte subito forte nel giro di pochi minuti crea due occasioni per sbloccare il risultato al 53’ traversone dalla sinistra di Herasymenko per Cragnolini ottimo il controllo del numero 7 giallorosso che conclude alto, poi al 57’ ci prova Micoli che si destreggia in area con tiro finale che viene respinto in scivolata dal difensore Spataro.  Poi la svolta con l’ingresso in campo di Ortiz che nel giro di pochi minuti mette il sigillo alla sua doppietta personale.

Al 76’ la Jonica colpisce il palo con Micoli, all’86’ l’Acicatena rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Genovese. Arriva il triplice fischio finale che decreta la vittoria della Jonica che si conferma seconda forza del torneo (47 punti) ad una lunghezza dalla capolista Igea Virtus, mentre il Ragusa è terzo con 45.  

Il prossimo turno la Jonica riceverà al Comunale di S. Teresa il Real Siracusa, poi due trasferte consecutive che decideranno il campionato della formazione di mister Campo: il derby con il Città di Taormina e lo scontro diretto in casa del Ragusa Calcio

Acicatena Calcio      0      Jonica Fc   2

Marcatori: 18’ st e 20’st Ortiz

Acicatena Calcio: Castrianni, Spataro, Rosalia, Genovese, Nicotra, Semprevivo (26’ st Messina), Calì, Tomarchio, Costa (43’ st Russo), Barbagallo, Giannetto (15’ pt Leone). All: Jemma

Jonica Fc: Romano, G. Savoca, Herasymenko, Tabares, Aquino, Lucero, Cragnolini (35’ st Riga), Pappalardo, La Place (13’ st Ortiz), Micoli (40’ st Franco), Gallardo (45’ st Maccarrone). All: Michele Campo

Arbitro: Michele Buzzone di Enna. Assistenti: Salvatore Totaro e Antonio Catanese di Messina.