Risultato ad occhiali per la Jonica Fc sul campo dell’Fc Leonzio

Sul neutro del “Megarello” di Augusta, a porte chiuse secondo pareggio consecutivo per la FC Leonzio nel Girone B del campionato di Eccellenza. I bianconeri vengono fermati sullo 0-0 dallo Jonica FC, nella sfida valida per la 9° giornata.

FC LEONZIO – JONICA FC 0-0

FC LEONZIO: Biondi, Hakiki, Cannone (dal 41′ Aleo), Lorefice (dal 60′ Sowe), Llama, Godino, Squillaci, Reale, Calì, Torres, Siclari. Allenatore: Marco Coppa. A disposizione: Maugeri, Ricceri, Spataro, Tricarico, Ruffino, Milizia, D’Emanuele.

JONICA FC: Romano, Savoca, Chimentao, Tabares, Aquino, Lucero, Esposito, Pappalardo, La Place (dall’85’ Santoro), Scotti (dal 71′ Branca), Gallardo. All: Michele Campo. A disposizione: Bucalo, Lanza, Micalizzi, Ortiz, Garigali, Maccarrone.

Ammoniti: D’Emanuele, Squillaci, Sowe (L); Santoro (J)

Arbitro: Gambacurta, sezione di Enna. Assistenti: Saracino e Firera, sezione di Ragusa

Gara giocata sul neutro del “Megarello” di Augusta, a porte chiuse.

La Place – Jonica

Primo Tempo: Partita agonisticamente intensa, sin da subito. Nel primo tempo meglio gli ospiti, che diventano pericolosi al 12′ con La Place, che, rubata palla su un tentativo di ripartenza leontina, tenta la conclusione. Al 18′ il giallorosso Esposito si produce in una scorribanda sulla sinistra, si accentra, ma la conclusione non impensierisce biondi. Nel finale la formazione ospite produce altre occasioni con Pappalardo, Lucero ed Esposito, ma Biondi è sempre preparato. Al 43′ tegola per gli uomini di mister Coppa che perdono Cannone per un infortunio muscolare. Al suo posto il neo acquisto Aleo. Si va negli spogliatoi sullo 0-0.

                          Siclari – Leonzio

Secondo Tempo: La ripresa viene giocata su uno spartito inverso. La Leonzio cresce col passare dei minuti e gli jonici arretrano. Il primo squillo è di capitan Siclari, la cui conclusione al 4′ sfiora il palo, ma l’arbitro ferma tutto per offside. Da quel momento in poi è assedio bianconero con le occasioni per Siclari, Cali ed il subentrato Sowe, che non trovano fortuna. Al 27′ Siclari scodella in area un pallone insidioso dalla destra, Sowe non arriva per un soffio. Ma le occasioni più nitide per i bianconeri arrivano al 39′, quando Calì lancia Sowe che per facendo a “sportellate” con la difesa ospite per un soffio non trova la zampata vincente, sugli sviluppi dell’azione i lentinesi vanno al tiro da distanza ravvicinanata ben due volte, ma lo Jonica si salva grazie a Romano e ad un intervento difensivo sulla linea. Finisce a reti bianche.

 di “Dario Giuffrida”