SS Milazzo: Gran colpo del DS Antonio Lo Duca: arriva Salvo Trovato

Il Milazzo migliora l’organico con l’arrivo di “pato” Salvatore Trovato. Anno 1989, uomo di tanta esperienza e grande “facolta di offendere” avendo messo a segno tanti goal nelle sue presenze nei vari campionati disputati.

              Salvo Trovato

Debutta con il Garden sport nel campionato Promozione 2006/07, realizzando 9 gol che gli valgono la chiamata della formazione Primavera del Catania. Tra il 2008 e il 2011 gioca stabilmente in Serie D con Adrano, Nissa e Acireale, l’anno dopo è a Taormina in eccellenza. Dopo due stagioni con il Città di Messina, passa al Giarre nel campionato di Eccellenza 2015/16, mettendo a segno 11 reti e diventando uno dei centrocampisti più ambiti in sede di mercato. Poi il sodalizio con il Gescal, dove rimane quattro stagioni e da capitano e trascinatore totalizza 36 reti in circa 90 gare.

Nella stagione scorsa, a causa dello stop della Promozione, lascia i biancoverdi del Gescal per approdare al Città di Taormina. Ad inizio stagione già cercato dal ds Lo Duca, ha preferito cominciare col Valdinisi  ma adesso ha ceduto al richiamo rossoblù ed è pronto ad aiutare la causa dei mamertini.

           Antonio Misiti

Ma non finiscono le attenzioni sul mercato. Un portiere esperto (1988) ed un centrocampista  juniores (2002) ma con diverse presenze in serie D ed utilizzabile anche in fase difensiva, sono già a disposizione di mister Nastasi per la gara di domenica.

Antonio Misiti, classe 2002, centrocampista versatile  arriva dal Paterno’ in serie D dopo aver militato nell’under 19 del Reggina Calcio e nel San Luca in prestito. Un diciannovenne che ha già esperienza in categorie superiori e che può essere utilizzato sia a centrocampo sia in difesa.

Michael Soldino, portiere, milazzese, classe 1987. Anche lui va a potenziare l’assetto tattico di Mister Nastasi e del preparatore Panarello.