Cade in casa in maniera incredibile il Casalvecchio, vince 3-2 il Real Sud

Incredibile ma vero, fa tutto il Casalvecchio Siculo nella gara casalinga valida per la quinta giornata del campionato di Prima Categoria contro la compagine peloritana del Real Sud. Un’incontro che possiamo definire piuttosto “strano”, sono i giallorossi di casa su errori dei singoli mettono sul piatto d’argento i tre punti in favore dei biancoverdi ospiti che conquistano la loro prima vittoria stagionale.

Che dire, un tiro tre gol per il Real Sud, due autoreti, una disattenzione del portiere, due gol, una traversa e un rigore sbagliato per i giallorossi di casa, nel finale di gara, due espulsioni per parte (Nipo e Bongiorno sponda Casalvecchio e Licintra e Tringali sul versante Real Sud).

Casalvecchio Siculo   2       Real Sud   3

Marcatori: 13’ autorete, 20’  aut. Ferraro, 25’ Cicala su rig. 38’ Tavilla, 41’ A. Curcio

Casalvecchio Siculo: Ferraro, Nipo, Ferraro (68’ Lando), Di Bartolo (65’ G. Miano), Manuli, Rovito, Garufi, Cicala, Tavilla, Mento (70’ Bongiorno), S. De Clò. All: Alessandro Moschella.

Real Sud: Diao Mory, Tringali, Licitra, Caminiti, Vitale, Tourè, Boiro, Giannetto, Colley Ozil, Magazzù, Curcio. All: Filippo Carta.

Ammoniti: Tavilla, Nipo e De Clò (Casalvecchio Siculo), Tringali, Coulabaly, Manneh, Diao (Real Sud).

Espulsi: Nipo e Bongiorno (Casalvecchio Siculo), Licitra e Tringali (Real Sud)

La gara: Le due squadre vengono accolte dal tifo passionario dei “Warriors”, dopo qualche minuto di studio, il Casalvecchio prende in mano le redini del gioco, a sbloccare il risultato in maniera inaspettata sono gli ospiti al 13’: i ragazzi di mister Moschella atti a fare il giro palla nella propria mediana un retropassaggio azzardato con la sfera che si infila nella porta difesa da Ferraro sorpreso dall’iniziativa del compagno. Le sorprese non finiscono, dopo sette minuti arriva il raddoppio: il n. 22 Colley Ozil all’esordio in maglia biancoverde da una distanza di oltre 35 metri defilato sulla corsia destra fa partire un sinistro a volo, non irresistibile, il pallone rimbalza davanti al portiere Ferraro sembra di poter controllare la presa, invece, si fa scavalcare dalla sfera per il 2-0 ospite. 

Cosimo Cicala

Brutto colpo per i casalvetini, sotto di due gol non si arrendono, accorciano le distanze dopo cinque minuti su calcio di rigore concesso per fallo su Tavilla, dagli undici metri non sbaglia capitan Cosimo Cicala.

Il gol dà più carica al Casalvecchio che preme sull’acceleratore crea diverse occasioni da rete, ecco che al 38’ sale in cattedra il giocatore di maggior talento e d’esperienza, ovvero Antonio Tavilla, dal limite dell’area manda la sfera ad infilarsi sotto l’incrocio dei pali: spettacolare eurogol.

La reazione casalvetina ha portato al recupero del risultato da 0-2 a 2-2, ma la sorpresa era dietro l’angolo dopo pochi minuti, al 41’ arriva il nuovo vantaggio ospite: su un rilancio da centrocampo di Caminiti, il difensore Di Bartolo si fa scavalcare dal pallone che arriva al bomber Achille Curcio appena in area fa partire un vincente diagonale per il 3-2.

Altra doccia fredda nelle file del Casalvecchio che nella ripresa del gioco, ha subito la possibilità di ristabilire la parità, grazie ad un calcio di rigore, questa volta Cicala si fa deviare in angolo la trasformazione dal portiere Mory.

Al rientro in campo, parte subito forte il Casalvecchio che crea occasioni su occasioni con Tavilla e Nipo che colpisce la traversa, non riesce a sfondare, occasioni con De Clò e Mento, nella ripresa sale senza dubbio in cattedra il portiere Diao Mory. Arriva il triplice fischio finale che premia il Real Sud, il Casalvecchio vede rinviare l’appuntamento con la prima vittoria in campionato (fino adesso tre pareggi e due sconfitte consecutive), un dato che pone dopo cinque giornate la compagine del Presidente Cicala al penultimo posto in graduatoria con 3 punti.

Foto di Michele De Benedetto