I giallorossi più forti delle avversità: fiero mister Ezio Raciti

I giallorossi più forti delle avversità, fiero il tecnico Ezio Raciti, che continua a tessere le lodi di un gruppo che sta dando tutto, «giorno dopo giorno» dopo la vittoria per 2-1 sul Monopoli.

L’allenatore giallorosso che ha nel Dna la cordialità verso l’esterno e la disponibilità nell’approccio interno, nella conferenza post-partita di martedì ha voluto lanciare dei messaggi chiari, chiedendo di allentare la morsa dello scetticismo, ribadendo l’importanza di unire l’ambiente ma soprattutto ha parlato dei risultati sotto la sua guida: 4 vittorie, 4 pari e 2 ko con in mezzo l’impresa di Bari.

Un totale di 20 punti in 10 partite, un ruolino «da prime posizioni» come lo ha definito lo stesso trainer. Che ha trovato una quadratura con il 4231 ma modellabile in base alle caratteristiche degli interpreti, divenuto 433 ad esempio due giorni fa. Abile pure a trasferire le giuste motivazioni alla vigilia di una sfida delicatissima da affrontare senza otto tesserati, peraltro diversi dei quali divenuti indisponibili a ridosso del match.

E testa ora già a sabato, alla Vibonese. Può essere l’occasione per mettere fuori definitivamente dai giochi salvezza i rossoblù che non vincono dal 5 dicembre (2-0 con il Campobasso). Rientrerà Celic dalla squalifica, da valutare Camilleri. Piovaccari dovrebbe rivedersi con la Juve Stabia.

Di “Emanuele Rigano” – Gazzetta del Sud