Il Casalvecchio Siculo con D’Amico, Cicala e Chirillo fa “cinquina” (3-0) alla Virtus Etna

Quinta vittoria consecutiva (ottava casalinga), secondo (3-0) stagionale, da 295 minuti senza subire gol, miglior attacco del girone (53 reti), in attesa della gara di oggi pomeriggio del Calcio Santa Venerina (43) e della capolista Akron Giarre (46), il Casalvecchio Siculo balza al secondo posto (44 punti), a timbrare il successo contro un buona Virtus Etna, il capocannoniere del torneo Lorenzo D’Amico (22 sigillo stagionale), capitan Cosimo Cicala e Federico Chirillo. Tutto questo dopo la disputa dell’anticipo della 20^ giornata del campionato di Prima Categoria disputata al Comunale di Bucalo tra i padroni di casa del Casalvecchio Siculo e la Virtus Etna.

Una gara senza storie, sempre controllata dai ragazzi di mister Giancarlo Miuccio con una buona disposizione tattica preparata da Alessio Camarda, una gabbia a imprigionare il gioco dei casalvetini che hanno messo in mostra un buon fraseggio, con il solito motorino Vaccaro padrone della fascia (da lui parte l’azione del vantaggio giallorosso), l’intuizione tattica di Federico Chirillo con i suoi movimenti su tutto il fronte offensivo con dei inserimenti insidiosi, come sempre l’uomo assist, Alessandro Saglimbeni che mette lo zampino in tutte le azione che portano alle marcature.

Tre gol, un palo colpito, diverse occasioni create con interventi superlativi di Maccarrone, la Virtus Etna sotto di una rete ha avuto due opportunità di poter riacciuffare il risultato, nella ripresa arriva le altre marcature dei padroni di casa che hanno chiuso definitivamente la contesa.

Una gara, nonostante le redini del gioco sono state in mano ai locali con una Virtus ben accorta pronta a partire di rimessa, diciamo che fino al 28’ le due squadre si sono studiate, qualche tiro da fuori, ma nulla di concreto, poi il Casalvecchio inserisce nella regia di gioco una marcia in più: al 29’ sotto porta Barone non riesce a deviare in porta, al 30’ azione sulla fascia sinistra Chirillo appoggia a Lorenzo D’Amico che prolunga in profondità per il n. 23 s’invola sulla corsia libera, in slalom penetra in area è cade a terra, per il direttore di gara non ci sono gli estremi della massima punizione.

Ghiotta opportunità per Lorenzo D’Amico lanciato in area a tu per tu con Maccarrone che riesce a bloccare. Calcio d’angolo dalla sinistra con Lorenzo D’Amico che schiaccia a terra, superlativo l’estremo numero uno ospite che devia in angolo. Sul successivo calcio d’angolo, stavolta sul lato opposto, pallone che arriva sul secondo palo ad incrociare di testa Torsevia che manda sul palo.

Lorenzo D’Amico e Federico Chirillo

Al 33’ arriva il vantaggio casalvetino: Vaccaro dalla corsia sinistra fa partire un lungo lancio a tagliare la mediana del campo con il pallone che arriva sulla destra ad Alessandro Saglimbeni che s’invola versa l’area, l’azione viene seguita da Lorenzo D’Amico che si fa trovare pronto sul secondo palo ed insacca alle spalle di Maccarrone con la corsa sotto la curva.

La Virtus alla ripresa del gioco crea subito l’opportunità di poter pareggiare: inserimento sulla fascia destra di Fichera per il suggerimento in area per Ventaloro da ottima posizione, ma il suo destro quasi un rigore in movimento, termina fuori. Al 40’ il Casalvecchio sfiora il raddoppio: dalla sinistra il solito Chirillo filtra in area un pallone su lato opposto dove trova l’inserimento di Torsevia che fa partire un siluro con la pronta ed miracolosa parata di Maccarrone (senz’altro il migliore in campo).

Mister Alessio Camarda (Virtus Etna)

Il Casalvecchio preme combinazione Vaccarro-Chirillo conclusione respinta da un difensore, dalla bandierina Cicala in area per il colpo di testa sottoporta di Lorenzo D’Amico che manda fuori. Ancora padroni di casa, azione tutta di prima, Torsevia per l’inserimento sulla fascia per Vaccaro pronto traversone basso con la deviazione di Lorenzo D’Amico con la sfera che taglia l’area piccola è termina di poco fuori.

Al rientro in campo, i padroni partono subito forte, al 49’ inserimento in velocità sulla fascia sinistra di Alessandro Saglimbeni pennella in area per l’inserimento sul lato opposto di Torsevia di destro appoggia per l’accorrente Cicala quasi dal dischetto il suo destro diventa imparabile per Maccarrone.

La Virtus accusa il colpo, il Casalvecchio crea altre occasioni fallite da Lorenzo D’Amico, non fallisce al 71’ Chirillo, azione tutta in velocitaà, dai suoi piedi parte l’azione, siamo sulla mediana chiede lo scambio con Alessandro Saglimbeni che gli ritorna la sfera, il n. 23 chiede lo scambio a Cicala che gli ritorna la sfera con un preciso filtrante in area per Chirillo che di destro mette fuori casa il tentativo in uscita di Maccarrone.  

Gara  chiusa,  ancora D’Amico ha l’occasione per siglare il poker…arriva il triplice fischio finale per il 3-0 definitivo per un lanciato Casalvecchio per la gioia dei tifosi che sognano in grande.

Casalvecchio Siculo     3        Virtus Etna   0

Marcatori: 33’ L. D’Amico, 49’ Cicala, 71’ Chirillo

Casalvecchio Siculo: Bonanno, Ferraro, Vaccaro (88’ Smiroldo), Manuli, Barone, R. D’Amico, Chirillo (73’ Ponzio), Torsevia (83’ P. Saglimbeni), Cicala, A. Saglimbeni (76’ Iervolino), L. D’Amico (85’ Spadaro). All: Giancarlo Miuccio. A Disp: Colloca, Iervolino, O. Saglimbene, Costa, P. Saglimbeni, Ponzio, A. Spadaro, Garufi, Smiroldo

Virtus Etna: Maccarrone, Di Natale (52’ Romeo), Fichera (59’ F. Pennisi), Leonardi, Ventaloro, Finocchiaro (57’ st Sapienza), Cipolla, Lo Certo, Toscano, Pagano (74’ Cannata), Di Benedetto (77’ Falco). All. Alessio Camarda. A Disp: Grasso, Vasta, Sapienza, S. Pennisi, Romeo, F. Pennisi, Cannata, Falco, Cerra.

Arbitro: Salvatore Pio Russo di Acireale

Ammoniti: Cicala, Barone e L. D’Amico (Casalvecchio Siculo), Di Benedetto (Virtus Etna)