Il Volley Letojanni sarà allenato da Adriano Balsamo nel doppio ruolo di allenatore/giocatore

Il Volley Letojanni ha scelto l’allenatore che guiderà la squadra nel prossimo campionato di Serie B maschile, stagione sportiva 2024-25. Una scelta interna, la Società di Via Monte Bianco come si legge nel comunicato “a guidare la formazione letojannese doveva essere una persona di fiducia che condividesse insieme alla società il nuovo percorso intrapreso, che conoscesse bene l’ambiente ed avesse quella capacità aggregativa in grado di aprire un nuovo ciclo

Ad avere questi requisiti, da cinque stagioni indossa la maglia del Letojanni non poteva essere Adriano Balsamo, nel doppio ruolo di allenatore-giocatore (palleggiatore). Sarà, quindi l’atleta catanese, in possesso di tesserino di 3^ grado, il dopo Gianpietro Rigano (ha guidato il sestetto letojannese per cinque anni), che in passato ha già rivestito il ruolo di allenatore: stagione 2012-2013 sulla panchina dell’Agira portandola alla promozione e l’anno successivo in Serie B ottenendo la meritata salvezza. Dal 2015 al 2018 ha allenato i Settori Giovanili della Pallavolo Sicilia e del Volley Catania. Nella stagione 2018-1 nel doppio ruolo di allenatore-giocatore con l’Universal Catania in Serie B e nella successiva stagione ha guidato il Volley Catania ottenendo la permanenza nella cadetteria.

Queste le prime dichiarazioni del neo tecnico Adriano Balsamo: “Finita la stagione agonistica appena scorsa, che ci ha visti raggiungere con un nuovo gruppo parecchio ringiovanito gli obiettivi prefissati dalla società, avevo intuito che la società volesse ripartire col solito rinnovato slancio a progettare la nuova stagione. Nell’incontro con la dirigenza letojannese, con cui si è ormai instaurato dopo tanti anni un rapporto vicendevole di stima e fiducia, mi è stata formulata la loro nuova idea gestionale della stagione 2024-2025. Al momento della proposta della conduzione tecnica del sodalizio, che ci tengo a ricordare è stato fra i protagonisti indiscussi degli ultimi 10 anni di serie B, ho provato subito belle sensazioni di responsabilità e sfida che si sono immediatamente calzate al mio modo di vivere la pallavolo da 30 anni a questa parte.

Ho avuto la fortuna – dice ancora Balsamo – durante il mio percorso sportivo da giocatore, di esser allenato da grandi allenatori, ognuno con le sue peculiarità. Dalla gestione tecnica/tattica a quella motivazionale del gruppo. Fra i tanti ricordo con piacere Luigi Ferlito a Catania, Enzo Santomassimo a Potenza, Alberto Giuliani a Corigliano e naturalmente Gianpietro Rigano con cui si è vinto tanto e scritto alcune delle pagine più belle della pallavolo siciliana.

Il mio obiettivo personale – conclude il nuovo mister – sarà quello di condensare gli insegnamenti ricevuti e plasmare un roster, anche quest’anno formato da un mix di giovani ed esperti, con caratteristiche ben specifiche di gioco, essendo anche il regista in campo, per me fondamentali e di resilienza alle insidie che il campionato di serie B nazionale, sempre più performante, comporterà durante la stagione”.