U19 – Il Città di Taormina sale sull’ottovolante (8-0) alla Stefanese e accede alle semifinali

Il Città di Taormina supera senza particolari problemi la Stefanese e accede alle semifinali del campionato Juniores regionale. Al Vasi di Gliaca di Piraino, i biancazzurri si impongono per 8-0, archiviando la pratica già nel primo tempo, grazie alle reti di Tonzuso, Briganti, Ciliberti e Augliera. Stefanese con appena dodici calciatori in distinta che nella ripresa crolla anche sul piano fisico e subisce altri quattro gol a opera di Briganti, Centorrino, Peditto e Viscuso. Città di Taormina che adesso attende di conoscere il nome dell’avversaria che incontrerà in semifinale, ma anche la data e la sede della partita.

Prepartita: Mimmo Ardizzone deve rinunciare a Freni e Strano, ma ritrova il capocannoniere stagionale Ciccio Augliera. Davanti a Giuffrida ci sono Caltabiano, Tonzuso, Lo Re e Ciliberti; in mezzo al campo agiscono Carta, Vitale e Viscuso con Briganti a supporto del tandem Augliera-Di Natale.

Primo Tempo: Primo squillo della gara di marca neroarancio, con la punizione dal limite di Curci non trattenuta da Giuffrida e con Giuseppe Patti chiuso poi dal recupero della difesa biancazzurra. Al 10’ il Città di Taormina passa in vantaggio: Briganti pennella per la testa di Tonzuso che non sbaglia da distanza ravvicinata. Gara subito in discesa, Viscuso guadagna un calcio di rigore, ma poi si fa respingere la conclusione da Marchese.

L’errore del capitano non condiziona la prova dei compagni che trovano il raddoppio al 22’ con il mancino al volo di Briganti su assist di Ciliberti. Lo stesso difensore, al 33’, cala il tris con la complicità del portiere della Stefanese. Tante le occasioni per il Città di Taormina che va al riposo sul 4-0 grazie alla zampata di Augliera che sfrutta al meglio un rimpallo propiziato dal pressing di Viscuso.

Secondo Tempo: La ripresa si apre con l’ingresso in campo di Caruso e Peditto per Tonzuso e Lo Re e con la splendida punizione di Briganti che al 50’ infila la sfera sotto l’incrocio per il 5-0. Il numero 10 lascia poco dopo il posto a Centorrino e l’attaccante taorminese timbra subito il cartellino correggendo in rete di testa il traversone di Caltabiano.

Il portiere della Stefanese Marchese prova a limitare i danni con un paio di parate su Di Natale, Vitale e Viscuso, mentre le conclusioni di Augliera e Centorrino sono salvate sulla linea. Anche Giuffrida si iscrive alla partita con una bella parata sulla punizione di Curci. Al 74’ Caltabiano sventaglia per l’inserimento di Peditto che firma uno splendido gol per il 7-0 del Città di Taormina. Nel finale capitan Viscuso riscatta il rigore sbagliato chiudendo il tabellino con una bella conclusione dal limite.

Città di Taormina-Stefanese 8-0
Marcatori
: 10′ pt Tonzuso, 22′ pt e 5′ st Briganti, 33′ pt Ciliberti, 44′ pt Augliera, 14′ st Centorrino, 29′ st Peditto, 44′ st Viscuso

Città di Taormina: Giuffrida, Caltabiano, Ciliberti (30′ st Busà), Lo Re (1′ st Peditto), Tonzuso (1′ st Caruso), Vitale, Carta (9′ st Toska), Viscuso, Di Natale, Briganti (7′ st Centorrino), Augliera. Allenatore: Domenico Ardizzone. A disposizione: Russo, Freni, Busà, Sposito, Abbate.

Stefanese: Marchese, Rampulla, Caurro, Rai, G. Patti, Antoci (30′ st Fallo), Curci, Miragliotta, Fascetto, Re, L. Patti. Allenatore: Francesco Patti.

Arbitro: David Bartolotta di Palermo

di “Antonio Billè”