Al 95′ Ivan Briguglio salva l’Alì Terme (1-1) con il Calatabiano.

Pareggio sul filo di lana per L’Alì Terme calcio del presidente Piero Mosca che sabato scorso ha incontrato al comunale Giuseppe Calanna il Calatabiano del presidente Antonino Sciacca. Entrambe le squadre hanno disputato un’ottima gara ma alla fine entrambe le compagini si sono dovute accontentare di dividersi la posta in palio.
La gara: All’ 8’ Ciraolo serve Briguglio che tira in porta ma la palla finisce alta sopra la traversa. Al 29’ punizione di Ivan Briguglio che spara in porta ma la difesa  del Calatabiano manda la palla in angolo. Al 38’ l’arbitro riconosce un fallo di mano da parte di Salvo Trimarchi e lo ammonisce concedendo il calcio di rigore a favore della squadra di casa che viene trasformato da Ignazio Limina. Al 43’ fallo da ultimo uomo da parte di Rapisarda ma l’arbitro non lo giudica palla goal e quindi estrae il giallo per Rapisarda e non il rosso diretto. Intanto il signor Bucolo allo stesso tempo punisce anche Salvo Trimarchi per protesta che si vede costretto ad abbandonare il terreno di gioco per doppia ammonizione. Al 47’ mancata rete aliese: Tilenni per Carpillo che serve Briguglio il quale conclude ma non riesce a centrare lo specchio. Al 48’ ci prova il Calatabiano con Brian che mette fuori alla destra del portiere.
Nel secondo tempo al 5’ minuto punizione battuta da Briguglio che tira in porta ma Lombardo respinge con i pugni. Al 52’ il direttore di gara estrae il doppio giallo anche per Intelisano che lasciando il campo fa tornare la parità numerica. Intanto la giacchetta nera manda fuori dalla panchina anche mister Basile per protesta. Al 72’ fallo di reazione di Demestri che viene ammonito ed anche lui deve lasciare il campo per avere preso il doppio giallo. A questo punto gli aliesi rimangono in 9. Al 73’ tiro pericoloso in porta di Brian che colpisce la traversa alla sinistra del portiere. Al 74’ mancata rete del Calatabiano: Furnari a tu per tu con Tringali non riesce a centrare il bersaglio. Al 77’ calcio d’angolo per gli aliesi, la palla viene intercettata da Nino Vera che tira alto. Al 79’ ancora un’espulsione per l’Alì Terme. Questa volta a lasciare la panchina è il dirigente Mario Roma per protesta nei confronti dell’arbitro. All’82’ gran parata di Tringali che intercetta un gran tiro di Brazzante e salva respingendo la sfera con i pugni. All’89 calcio di punizione per l’Alì Terme. Lo batte Briguglio che tira preciso in porta ma il portiere Lombardo intercetta il pallone e lo respinge con i piedi.
Siamo al 95’ proprio all’ultimo dei cinque minuti di recupero quando il direttore di gara vede un difensore del Calatabiano toccare la palla in area con le mani e concede la massima punizione a favore dell’Alì Terme. A batterla si presenta Ivan Briguglio che non sbaglia e mette la sfera nel sacco.
A questo punto l’arbitro emette il triplice fischio e la gara finisce in parità. Ad assistere al match dalla tribuna tra gli altri c’era anche Mimmo Intallura ex bomber dell’Aurora Calatabiano che ancora, a 52 anni suonati, milita in terza categoria tra le fila del Graniti
Calatabiano    1    Alì Terme    1

Marcatori: 38’ Limina su rigore, 95’ I. Briguglio su rigore.
Alì Terme: Tringali, Trimarchi, Maccarrone (51’ Vera), Tilenni, Demestri, Ciulla (66’ Spadaro), Briguglio I., Roma P., Ciraolo (51’ Muscolino), Mento, Carpillo. All. Salvo Basile.
Calatabiano: Lombardo, Rapisarda, Intelisano, Sciacca (55’ Vecchio), Musumeci, Anastasi, Limina (62’ Furnari), Brazzante, Brian (75’Cernuto), Fieschi, Benedetto. All. Giuseppe Lombardo.
Arbitro: Bucolo di Catania.
Ammoniti: 28’ Intelisano, 38’ Trimarchi, 43’ Trimarchi, 43’ Rapisarda, 46’ Sciacca, 52’ Intelisano, 65’ Brian, 65’ Demestri, 72’ Demestri, 90’ Brazzante, 91’ Carpillo.
Espulsi: 43’ Trimarchi, 72’ Demestri, 52’ Intelisano, 52’ Basile dalla panchina, 79’ Mario Roma dalla panchina.