Con un gol di Michael Fimognari, il Real Rocchenere batte (1-0) la capolista Akron Giarre

Che colpo per i rosanero che frenano la corsa promozione della capolista Akron Giarre che si deve arrendere di misura (1-0) contro un bel Real Rocchenere ben tatticamente messo in campo da mister Mangiò che conquista l’undicesimo risultato utile fra le mura amiche (9 vittorie e due pareggi), di contro è stato fatale il n.17, si ferma qui la lunga striscia positiva dell’Akron Giarre (14 vittorie e 3 pareggi).

A decidere l’incontro Michael Fimognari che rompe l’equilibrio, una rete pesante che permette non solo di superare e portare a casa un risultato prestigioso, un gol che senz’altro riapre i giochi per la vittoria finale. I rosanero consolidano la loro quinta posizione (41), a quattro giornate dalla fine hanno ipotecato l’acquisizione della griglia play-off, restando anche in scia del Città di Santa Teresa (43 punti), quarto posto in graduatoria.

Un rush finale che vedrà la compagine del Presidente Sergio Allegra ad affrontare altri scontri diretti sul terreno amico contro il Casalvecchio Siculo (24^ giornata – 17 Marzo), la giornata successiva il derby con il Real Itala, per chiudere all’ultima giornata (14 Aprile) sul campo del Calcio Santa Venerina. Prima di tutto ciò, il derby di sabato prossimo al Comunale di Bucalo contro il Calcio Furci in cerca di punti salvezza.

Per quanto riguarda l’Akron Giarre, una sconfitta che apre i giochi per il primato, Domenica prossima al Regionale di Giarre riceverà la visita del lanciato Casalvecchio Siculo che si è portato a soli due lunghezze dai gialloblù, la settimana successiva, altro scontro diretto sul campo del Calcio Santa Venerina.

Sin dalle prime battute di gara il fotogramma vede l’Akron a dettare il ritmo di gioco, con un buon possesso palla, una manovra fluida, non è da meno il Real Rocchenere ben disposto in campo, un modulo ben accorto, continuo pressing, tatticamente abili nelle ripartenze. Il primo squillo è dei padroni di casa su colpo di testa di Santoro su punizione di Costa. Gli ospiti rispondono con Marino alto.

Il Real vicino al vantaggio: i padroni di casa si distendono in una rapida ripartenza con tiro finale di Briguglio con il portiere fuori causa, ma sulla linea salva Ragonese. Qualche minuto più tardi altra occasione per il Real azione sull’asse Giandolfo-Briguglio-Giandolfo filtrante per Fimognari la cui conclusione centrale viene respinta da Nicotra, l’attaccante Amante non riesce a sfruttare l’occasione, per il colpo di testa finale ancora di Fimognari.

L’Akron Giarre continua nel suo fraseggio e nelle sue verticalizzazioni che porta al tiro Marino servito da Giuffrida ma il suo rasoterra è bloccato da Panarello. I ragazzi di Mangiò quando si propongono creano pericoli in area etnea: manovra in velocità partita da Giandolfo che chiama alla costruzione Santoro che apre su Costa che a sua volta filtra un pallone per l’inserimento di Caldore che penetra nelle maglie avversarie, alla fine i difensori riescono a stoppare l’insidia rosanero. La risposta ospite arriva con un’iniziativa personale di Palermo che parte in slalom ma non riesce a concludere in rete.

Il goleador di giornata – Michael Fimognari

Al 38′ i rosanero si portano in vantaggio: azione corale dei padroni di casa che parte dai piedi di Natale Speranza che verticalizza per Costa uno-due con Briganti, con la palla di ritorno prolunga per Fimognari per un diagonale vincente con la palla che termina la sua corsa nell’angolino basso alla sinistra di Nicotra.

La reazione ospite non si fa attendere in una manovra corale di squadra che porta al tiro Gulisano, stop di petto e poi si gira concludente sopra la traversa. Ultima azione della prima frazione di gara prima dell’intervallo con il punteggio di 1-0 per i rosanero.

Al rientro in campo, partono subito forte i gialloblù che alzano il ritmo della gara con i locali ben disposti tatticamente nella propria metà campo, capaci di chiudere gli spazi e le corsie agli inserimenti degli ospiti che sfiorano il pareggio sugli sviluppi di un calcio piazzato: Giuffrida aggira la barriera ma trova la respinta dell’attento Salvo Panarello, la sfera arriva a Mangano ma la sua conclusione a rete, termina di poco a lato. 

L’Akron non riesce a sfondare la macigna difesa rosanero, gli ospiti collezionano calci piazzati senza esito, come l’iniziativa di Magrì dalla destra mette al centro per il colpo di testa di Palermo che manda fuori, ci prova anche il neoentrato il bomber Varrica con Panarello che fa buona guardia.

Il pressing giarrese si fa sempre più incessante, il Real Rocchenere si difende bene, senza lesinare si propone in avanti, è Foti che s’incunea con tiro insidioso che costringe il portiere ospite a deviare sopra la traversa. Ultimo brivido che porta al triplice fischio finale che vede la vittoria di misura del Real Rocchenere che si prende la rivincita sui primi dalla classo dopo il (4-1) subito nella gara di andata.

Real Rocchenere   1      Akron   Giarre   0

Marcatore: 38’ Fimognari

Real Rocchenere: Panarello, Giandolfo, Saccà, Caldore, Santoro, Speranza, Briganti, Briguglio, Fimognari, Costa, Amante.

Akron Giarre: G. Nicotra, Patanè, D. Nicotra, Fazio, Ragonese, Giuffrida, Mangano, Palermo, Sottile, Marino, Gulisano.

Arbitro: Salvatore Puglisi di Catania

Di “M. Muscolino”