Impresa del Gescal vince in casa del Sinagra (2-1) in gol Sturniolo e Ballarò

Continua anche lontano dal “Despar Stadium” l’ottimo momento del Gescal che, al “Barone Salleo”, batte 2-1 il Sinagra, conquistando così la prima vittoria esterna e il terzo risultato utile consecutivo.

Pre-gara: I biancoverdi sono bravi ad andare oltre le numerose assenze (appena 16 elementi in distinta) e disputare una gara di grande carattere. Mister Di Maria, senza Papale, Arrigo, Cucinotta, La Rocca, Marino, Zappalà, si affida al confermato Maisano tra i pali, in difesa rientra Antonuccio con Tiano e, in attacco, punta sulla velocità di Sturniolo.

Lunga fase di studio e poche occasioni nel primo tempo che, però, si sblocca al 23’: sugli sviluppi di una rimessa laterale, Giovanni Giordano vede lo scatto di Sturniolo, che supera un difensore e batte Bonfiglio in uscita con un bel pallonetto. È 0-1, ma dura pochi minuti: al 28’, infatti, il Sinagra ristabilisce la parità con un preciso colpo di testa di Tranchita su cross di Protopapa. Prima dell’intervallo, al 35’, Sturniolo va vicino alla doppietta, ma questa volta il suo pallonetto è fuori misura e finisce oltre la traversa.

Raddoppio che, però, arriva a inizio ripresa: al 4’ Giovanni Giordano serve Gioele Ballarò che controlla al limite, evita un difensore e con una precisa conclusione supera Bonfiglio per l’1-2. I padroni di casa, costretti nuovamente a inseguire, si gettano in avanti ma creano pochi pericoli dalle parti di Maisano.

Nella seconda frazione sale il nervosismo, poco gioco e molta confusione e ne fa le spese Scarbaci, espulso nel finale e il Sinagra resta in dieci. Il forcing finale dei giallorossi è ben controllato dalla squadra di mister Di Maria, che sa soffrire, ma senza rischiare praticamente nulla, regge bene e, al triplice fischio, può esultare per tre punti fondamentali per la classifica e per dare continuità ai risultati.

Un successo che premia gli sforzi del Gescal che, pur con gli uomini contati, non ha rinunciato a giocare la propria partita e, in settimana, lavorerà anche per recuperare gli indisponibili e prepararsi al prossimo match interno di sabato 23 contro la Pro Mende.

SINAGRA-GESCAL 1-2
Marcatori: 23’ Sturniolo, 28’ Tranchita (S), 4’ st Ballarò G.
Sinagra: Bonfiglio F., Scarbaci, Saccà (13’ st Fogliani T.), Pizzo, Gaudio (6’ st Natalotto), Gullà, Protopapa, Bonfiglio S. (31’ Fogliani N.), Ratto (6’ st Monastra), Tranchita (13’ st Russo Battagliolo), Mangano. A disp.: Calamunci, Fogliani J., Monastra, Giglia, Liuzzo. All.: Sardo Infirri
Gescal: Maisano, De Salvo, Di Stefano (9’ st Parrinello), Giordano G., Tiano, Antonuccio, Pa, Ballarò G., Ventra (35’ st Ballarò C.), Sturniolo, Giordano D.. A disp.: Frisone, Scarantino, D’Amico. All.: Di Maria
Arbitro: Pavano di Enna
Assistenti: Esposito e Smiraglia di Palermo

Espulsi: 39’ st Scarbaci