La Fiamma Antillo, a 10 mesi dalla sua nascita è “promossa” in Seconda Categoria

Domenica 7 Aprile 2024, Stadio “Carmelo Smiroldo” fischio d’inizio alle ore 16.00, sul terreno di gioco la Fiamma Antillo e il New Graniti Calcio, per l’ultima gara del campionato di Terza Categoria. Un’incontro che dura poco meno di 40’ (gli ospiti arrivati in sette, rimangono in inferiorità numerica), il punteggio ormai è fortemente in mano ai futuri “campioni” grazie alle marcature di Tommaso Bongiorno, Anthony Di Ciuccio, Mirko Mastroieni, Francesco Lo Giudice e Damiano Bongiorno, un 5-0 maturato quando il direttore di gara decreta la fine delle ostilità, dando inizio alla festa “promozione”: la giovane Società antillese, a 10 mesi dalla sua nascita è “promossa” in Seconda Categoria.

Esplode la gioia in campo, sugli spalti per proseguire per le vie del paese fino a notte fonda per “festeggiare” un gruppo di ragazzi che per ben 18 giornate sono state al comando del campionato di Terza Categoria della delegazione di Messina.

Numeri importanti per i biancorossi guidati da mister Maurizio Clari abile a coniugare un gruppo di “ragazzi” tutti di Antillo, i cosidetti “senatori” che hanno scelto di vestire la maglia del proprio paese e fare da “chioccia” a dei giovani promettenti (16-18 anni), senz’altro il futuro del calcio antillese che la prossima stagione giocherà in Seconda Categoria.

                        L’esultanza a fine gara

Un campionato sempre in testa per la formazione guidata da mister Maurizio Clari e dal suo vice Giuseppe Toscano e collaboratore tecnico Fabrizio Palella, su 16 partite disputate su 18 giornate, i biancorossi antillesi hanno ottenuto ben 11 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte con 46 gol fatti e 16 subiti.  Il “bomber” più proficuo è stato Sebastiano Mastroieni (22 reti di cui 4 su rig.), l’attaccante antillese oltre a trascinare con i suoi gol la “Fiamma Antillo” in Seconda Categoria, si è aggiudicato anche il titolo di capocannoniere del campionato (Girone B), altri marcatori Gianluca Sturiale (7), capitan Luca Crupi (6), un altro senatore della squadra il centrocampista Onofrio Smiroldo (3), con due reti Matteo Palella, infine con una sola marcatura Guglielmo Miano, Tommaso Bongiorno, Anthony Di Ciuccio, Mirko Mastroieni, Francesco Lo Giudice e Damiano Bongiorno.

Un successo tutto casalingo “la rosa è formata da ragazzi di Antillo”  – al comando mese dopo mese siete l’orgoglio del paese – hanno fatto risplendere la “Fiamma” del mitico Ciccino Lo Giudice, riportata in auge la scorsa estate da ben 92 soci che hanno eletto come Presidente Giuseppe Muscolino, a distanza di 10 mesi è arrivato il primo successo per i colori biancorossi, anzi biancoverdi nella gara dell’apoteosi finale.

Il parco giocatori che hanno riportato il calcio antillese in Seconda Categoria

Portieri: Carmelo Cardone, Luca Smiroldo

Difensori: Savino Bongiorno, Mauro Di Pietro, Matteo Lo Schiavo, Rosario Maccarrone, Giorgio Mastroieni, Mirko Mastroieni, Thomas Mastroieni, Alex Padiglione, Giovanni Pugliatti

Centrocampisti: Damiano Bongiorno, Nicola Cardone, Stefano Clari, Luca Crupi, Anthony Di Ciuccio, Ezio Lo Giudice, Pietro Lo Giudice, Giuseppe Magrelli, Luca Muscolino, Tiberio Oneri, Giuseppe Restifo, Onofrio Smiroldo, Gianluca Sturiale, Giorgio Bongiorno

Attaccanti: Tommaso Bongiorno, Matteo Garufi, Francesco Lo Giudice, Sebastiano Mastroieni, Guglielmo Miano, Mattia Palella

 di “Mimmo Muscolino”

Foto tratte dalla pagina Facebook “Fiamma Antillo”