La Messana perde in casa (3-2) la gara play-out è retrocede in Promozione. Si salva la Leonzio 1909

Doveva essere una giorno di festa ma nello sport  nulla è scontato e la Messana lo ha provato sulle proprie spalle. Due risultati su tre per la compagine di mister Patti non sono bastati per salvare la categoria in un’annata con troppe cadute e pochi momenti esaltanti.

L’inopinata sconfitta di Misterbianco aveva ricacciato l’esordiente squadra messinese ai play-out, quei play-out che la vedevano oggi favorita in una gara casalinga al cospetto della Leonzio, ma sono bastati, forse, pochi minuti per ricacciare la Messana indietro e metterla davanti alla probabile retrocessione e da lì, come era stato in campionato, momenti di esaltazione con i gol di Fragapane e Corso e, nuovamente ricadute con il gol di Manzoni, giocatore poi espulso per somma di ammonizioni. Messana incapace di approfittare della superiorità numerica ed, anzi, che cadeva nuovamente con l’ingenua espulsione di Genovese.

Cannavò in azione

Primo Tempo: Inizia bene la Messana e già al 5′ punizione dal vertice destro dell’attacco, il tiro di Corso diretto all’incrocio sul primo palo trova la respinta di Riccio.

All’11’ però arriva il vantaggio della Leonzio. Da un fallo laterale messo in mezzo all’area si crea una mischia sul primo palo e Mirante riesce a girare a rete, Lima tocca ma non trattiene.  Al 13′ subito il raddoppio degli ospiti con Reis libero di tirare dal limite, anche in questo caso Lima non riesce ad arrivare al tiro diretto all’angolino basso alla sua sinistra.

La reazione della Messana: 21′ azione con tiro finale di Cannavò, contrato in angolo. Sull’angolo diretto in porta, il portiere Riccio è costretto a salvare nuovamente mandando ancora sul fondo. 23′ colpo di testa di Isaia ribattuto ancora una volta dal muro della Leonzio. 27′ bella azione con Cannavò che libera Barbera ma il tiro di quest’ultimo va fuori. 29′ punizione di Corso dalla trequarti, colpo di testa, salva ancora Riccio. 31′ tiro di Gusso dal limite, palla alta, 32′ ammonito Tornatore. 33′ punizione dalla sinistra dell’attacco messinese, Corso sfiora l’incrocio dei pali. 34′ ancora una percussione in area della Messana con Genovese che si ritrova la palla per accorciare le distanze ma viene contrato in angolo.  36′ ammonito Kirton.

36′ altra occasione della Messana con Cannavò che non riesce ad indirizzare verso la rete. 37′ Barbera si destreggia in area e viene steso. L’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto del calcio di rigore. Sul dischetto va Cannavò il cui tiro a mezza altezza, centrale e non forte viene respinto da Riccio e si perde anche questa volta la possibilità di accorciare. 44′ Isaia dal limite spara a lato. Finisce il primo tempo dopo 2 minuti di recupero.

Secondo Tempo: Inizia la ripresa e dopo 4′ la Messana accorcia con Fragapane che anticipa tutti sul primo palo ed insacca un cross proveniente da Genovese. 6′ ancora Fragapane lanciato in area da Cannavò si vede contrarre il suo tiro in fallo laterale.

Ospiti ancora in rete: 8′ allunga nuovamente la Leonzio che approfitta di un attimo di confusione in area su una palla messa in mezzo da Velente e Manzoli trova il piattone che mette la palla nell’angolo più lontano. 11′ riduce nuovamente lo svantaggio la Messana con una veloce sulla sinistra e lo scambio tra Genovese- Corso-Genovese che mette in rete da pochi passi.

12′ ammonito Manzoli.17′ secondo cartellino per Manzoli e Leonzio che resta in 10.18′ ancora un angolo diretto in porta, Riccio smanaccia ma la palla ballonzola vicina alla riga di porta, ma i giocatori della Messana non riescono ad intervenire ed i difensori respingono il pericolo. 24′ ammonito l’allenatore della Leonzio per perdita di tempo.25′ punizione di Corso e palla vicina al palo, sfuma anche questa occasione. 28′ ammonito Biondo. 31′ dentro Sowe fuori Fragapane. 32′ altra punizione della Messana ed altro salvataggio di Riccio che manda in angolo. Sull’angolo il colpo di testa di Misiti e palla sopra la traversa.

33′ anche la Messana resta in 10 quando Genovese tenta di rialzare un avversario rimasto a terra in area della Leonzio. 34′ entra Dantoni esce Sequenzia nella Leonzio. 38′ cambio Messana, fuori Barbera dentro Rando.40′ ammonito Gusso. Girata di Rando che fa la barba al palo .43′ ammonito Misiti. Vengono concessi 5 minuti di recupero.46′ nella Leonzio fuori Caltabiano dentro Mancuso.

49’da un contropiede nasce un gol della Leonzio ma l’assistente segnala il fuorigioco per l’assenza del portiere tra i pali. Il direttore di gara espelle Iuculano G dalla panchina per proteste. Ammonito anche Valente. 51′ Esce Reis entra Sgroi  per gli ospiti. L’arbitro allunga il recupero ancora di 1 minuto. 51′ contropiede della Leonzio con incursione in area sventata da Lima in uscita con i piedi. Dopo 6 minuti si chiude la gara con la sconfitta della Messana che vede il baratro della retrocessione in Promozione.

MESSANA-LEONZIO  2 – 3

Marcatori: 11′ pt Mirante, 13′ pt Reis, 4′ st Fragapane, 8′ st Manzoli, 11′ st Genovese

Messana: Lima, Isaia (1′ st Rando), Fragapane (32′ st Sowe), Gargiulo, Misiti, Gusso, Barbera (40′ st  Cafarella), Corso, Cannavò, Genovese, Biondo. A disposizione: Sanneh, Ginagò, Ficara, Bonasera, Viscuso, Pantano. All. G.Patti

Leonzio 1909: Riccio, Kirton, Mirante, Tornatore, Parisi, Sequenzia (34′ st Dantoni), Puccio, Manzoli, Caltabiano (47′ st Mancuso), Valente, Reis (51′ st Sgroi). A disposizione: Di Benedetto, Roccaforte, Iuculano G., Rizzo, Iuculano S. All.G. Sequenzia

Arbitro: Simone La Luna di Collegno. Assistenti: Gianmarco Valenti e Pietro Fardella di Palermo

Ammoniti: Biondo, Sowe, Gusso, Misiti (M) Autru Ryolo dirig.; Tornatore, Kirton, Manzoli (2), Valente, Sequenzia G. allenatore (L)

Espulsi: Manzoli e Iuculano G. (dalla panchina)

Recupero: 2′ – 5’+1′. Angoli 11 – 2

di “Paolo Crisafi”