Sotto di due set, la rimonta, la vittoria al tie-break, si conclude con una vittoria la stagione agonistica del Volley Letojanni: 3-2 al Viagrande

Va sotto di due set, poi la rimonta con la vittoria al tie-break, si conclude con una vittoria la stagione agonistica della Datterino Volley Letojanni si aggiudica l’ultima partita di campionato  in casa del Viagrande per 3 a 2. Ultimo atto della stagione con la compagine di coach Rigano chiude in sesta posizione (31 punti), su 22 gare disputate, 11 vittorie e 11 sconfitte con 42 set vinti e 45 set persi

I due sestetti schierati al via: Rigano schiera Balsamo al palleggio, Pugliatti opposto, Alderuccio e Buffo martelli ricettori, Arena e Battiato centrali con Cicala libero. Trombetta risponde con Fichera al palleggio, Cassaniti opposto, Borgesi e Sanfillippo al centro, Ferraccù e Asero martelli ricettori con Magrì libero.

                        Coach Rigano

Primo Set (26-24) – Nel primo parziale parte forte Letojanni con Balsamo al servizio si va subito sul 3 a 0 ma i padroni di casa, sfruttando alcuni errori in attacco di Buffo impattano subito sul 3 pari. La partita va avanti a sprazzi con entrambe le squadre che commettono grossi errori e il gioco ne risente. Letojanni prova a scappare nuovamente grazie all’ace di Pugliatti (5-8) ma il Viagrande con Cassaniti e Ferraccù precisi in attacco accorciano le distanze fino al 9-10. Un’invasione degli etnei e un muro di Ferraccù permettono agli uomini di Rigano di portarsi sul 9-14 con Viagrande che spende il primo discrezionale.

Al rientro in campo Sanfilippo a muro e il duo di attaccanti Ferraccù e Cassaniti riprendono gli ospiti fino al 15 pari. Si va avanti punto a punto ma i locali nelle battute conclusive del set approfittano di alcuni errori in serie dei letojannesi con Rigano costretto ad interrompere il gioco sul 23-20. Al rientro in campo Arena e Pugliatti riducono lo svantaggio ma Fichera si procura il primo set-point. Buffo annulla il primo e il subentrato Giardina a muro impatta sul 24 pari. Ma un’invasione dei letojannesi e un attacco vincente di Sanfilippo consegnano il primo parziale ai padroni di casa.

Secondo Set (25-21) – Letojanni parte subito forte, con Pugliatti spostato a posto 4 e Giardina a posto 2, raggiungono subito l’1-4, ma è un fuoco di paglia perché i locali ordinati a muro e precisi in attacco raggiungono con Cassaniti il 4 pari. Si va avanti punto a punto: Letojanni prova a scappare con un errore di Sanfilippo 8-10 ma gli uomini di Trombetta disposti a vendere cara la pelle impattano sull’11 pari. Giardina ben servito da Balsamo (ottima anche oggi la prova del capitano) porta avanti i suoi ma ancora una volta i padroni di casa recuperano lo svantaggio mettendo sotto pressione la ricezione dei letojannesi che unito a qualche errore in attacco di troppo consentono a Cassaniti e compagni di portarsi al massimo vantaggio sul 21-18. Giardina prova a riequilibrare le sorti del set ma un attacco errato di Buffo permette ai padroni di casa di portarsi sul 24-21 con Asero bravo a chiude il parziale a proprio favore.

Terzo Set (20-25) Nella terza frazione di gioco, il Letojanni che non ha ormai più nulla da perdere. Rigano prova a rimescolare le carte e inserisce Maccarrone nel ruolo di libero, Pugliatti e Litrico martelli ricettori e Giardina in diagonale con Balsamo. Letojanni subisce meno in ricezione difende qualche pallone in più e comincia a comandare il gioco. Sull’ace di Giardina (4-8) la partita sembra cambiata ma ancora una volta Ferraccù, Asero e Cassaniti recuperano lo svantaggio fino all’11 pari.

Gli ospiti però, in questo set, commettono meno errori e sospinti da Pugliatti in attacco (25 punti nel tabellino finale) scavano quel solco di quattro punti (14-18) che gli permettono di mettere pressione agli avversari.  A nulla valgono i tentativi di Trombetta con due time-out chiamati; Pugliatti e Litrico mettono a terra i palloni decisivi per chiudere il parziale.

Quarto Set (21-25) – Fichera e Cassaniti danno i primi punti ai padroni di casa ma Giardina e Battiato recuperano subito lo svantaggio. È un testa a testa con Pugliatti e Litrico da un lato e Cassaniti (ottima la prestazione dell’opposto etneo con 26 punti a referto) e Ferraccù dall’altro le due squadre viaggiano a braccetto fino al 17 pari. Poi due errori dei padroni di casa danno il primo vantaggio significativo ai letojannesi (17-19). Ma un errore in attacco degli ospiti e un fallo di formazione chiamato dal direttore di gara permettono al Viagrande di impattare sul 19 pari. Litrico, Cianci e un ace di Arena permettono agli ospiti di allungare sul 19-23. Il solito Cassaniti prova a ricucire lo strappo ma un attacco vincente di Giardina chiude le ostilità e rimanda tutto al tie-break finale.

Tie-break (5-15) – Il quinto parziale è senza storia, con i letojannesi bravi a muro ed efficaci al servizio. Arena con un primo tempo dà l’8 a 3 e al cambio campo gli attacchi di Pugliatti e Giardina sono fondamentali per costruire il successo finale. L’attacco vincente di Battiato chiude le ostilità. Una vittoria sudata che permette agli jonici di chiudere il campionato mantenendo la sesta posizione in classifica a quota 31 in coabitazione con il Palermo vittorioso per 3 a 1 sul terreno di Bronte. Adesso qualche giorno di riposo e poi la società comincerà a programmare la prossima stagione agonistica in base al budget economico a disposizione.

SYSTEMIA VIAGRANDE: Magrì (L), Ferraccù 15, Borgesi 7, Sanfilippo 7, Cassaniti 26, Asero 6, Fichera 5, Tomaselli 0, NIcosia 0, Ne: Mastroeni, Giandinoto e Cambria. All: Rosario Trombetta

DATTERINO VOLLEY LETOJANNI: Buffo 3, Alderuccio 2, Battiato 10, Cicala (L), Arena 5, Balsamo 3, Giardina 16, Litrico 12, Pagliaro 0, Pugliatti 25, Cianci 7, Maccarrone (L). All: Gianpietro Rigano

PARZIALI SET: 26-24; 25-21; 20-25; 21-25; 5-15

ARBITRI: Giovanni La Mantia e Gabriele Lunardi di Palermo

 Di “Francesca Gullotta”