Un laterale Martina De Gaetano e un bomber Giusy Musumeci per il Team Scaletta

Continua senza sosta il lavoro della presidente del Team Scaletta, Chiara Tafuri, per preparare al meglio la nuova stagione di Serie A2. Altri due colpi importanti per il club jonico, dalla prossima stagione infatti vestiranno i colori biancoblù Martina De Gaetano e Giusy Musumeci.

Un talento unico quello di Martina De Gaetano, laterale classe 1999, cresciuta con il pallone tra i piedi e già all’età di 4 anni nel settore giovanile del Terme Vigliatore. Per lei nel 2016 anche l’onore di vestire la maglia della nazionale, quando viene chiamata stabilmente agli stage della selezione U17. Nello stesso anno inizia la sua avventura nel mondo delle grandi, in Serie A Elite con il Real Grisignano con cui milita fino al 2018. Tornata in Sicilia, veste le maglie del Cus Unime e del Camaro con cui, nell’ultimo anno, ha chiuso una brillantissima stagione ai playoff di Serie C ed al secondo posto in Coppa Italia.

Sono contenta di iniziare un nuovo percorso, – queste le sue prime paroleringrazio la società per questa opportunità. Spero di crescere ancora di più calcisticamente e umanamente. Voglio dare il meglio di me stessa per poter raggiungere molti obiettivi insieme.”

Giusy Musumeci, classe 1996 rappresenta il prototipo del bomber di razza. Nata e cresciuta nel Meta Catania C5, squadra con cui questa stagione ha sfiorato la promozione in A2, arrendendosi solo in finale playoff al Città di Canicattì e fresca vincitrice del titolo nazionale CSI con il Club San Nicolò. Per lei sarà un ritorno in A2, nella sua prima esperienza con il Rionero nella stagione 2020/21, 5 goal in 4 presenze ma anche tanta sfortuna, con l’esperienza che si chiuse anzitempo per motivi personali.

Ho scelto questa società per la serietà e la semplicità che ritrovo anche nella squadra. Per quanto riguarda la nuova stagione, – prosegue il nuovo acquisto del Team Scaletta – ho davvero tanta voglia di apprendere e conoscere il più possibile tutto ciò che serve per diventare una giocatrice completa, non nego che è un fattore a cui aspiro da sempre. Spero e mi auguro di poter essere all’altezza della squadra, soprattutto nel dare una mano a raggiungere gli obbiettivi stagionali.”